Agevolazioni sismabonus: rogito entro il 30 giugno

Chi ha in programma nei prossimi mesi l’acquisto di una casa antisismica deve affrettarsi e chiudere il rogito entro il 30 giugno. Secondo quanto stabilito dalla Legge di Bilancio 2022, infatti, a partire da quella data l’agevolazione scenderà dall’attuale 110% fino al 75% o all'85%, a seconda dei livelli di sicurezza dell’immobile.

Come ricordato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, il sismabonus acquisti è una detrazione, riconosciuta all'acquirente, del 75 o dell'85% del prezzo di acquisto della singola unità immobiliare antisismica, entro un massimo di spesa di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare acquistata, realizzata tramite demolizione e ricostruzione di un intero edificio e con passaggio a una o a due classi di rischio inferiori.

Il decreto Rilancio 34/2020 aveva aumentato la detrazione al 110%. Come chiarito dall'Agenzia delle Entrate con la risposta 57/2022, «affinché gli acquirenti persone fisiche di unità immobiliari residenziali possano beneficiare del superbonus per l'acquisto di case antisismiche, è necessario che l'atto di acquisto relativo agli immobili oggetto dei lavori sia stipulato entro il 30 giugno 2022».

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
pitagora@studiopitagora.net