Norma UNI 9795:2021: nuovi criteri per gli allarmi antincendio

Il 2 dicembre 2021 è entrata in vigore la nuova norma UNI 9795:2021 che, sostituendo la UNI 9795:2013, prescrive i criteri per la progettazione, l’installazione e l’esercizio dei sistemi fissi automatici di rivelazione e di segnalazione allarme d’incendio.
La norma si applica ai sistemi fissi automatici di rivelazione, di segnalazione manuale e di allarme d'incendio, collegati o meno a impianti di estinzione o ad altro sistema di protezione (sia di tipo attivo che di tipo passivo), destinati a essere installati in edifici, indipendentemente dalla destinazione d'uso.

Rispetto all’edizione precedente, la norma è stata aggiornata nelle sue parti di progettazione dell’impianto in base alla tipologia dei rivelatori e nei riferimenti normativi, inserendo i requisiti espressi del UNI/TR 11694 sui sistemi di aspirazione e dal UNI/TR 11607 sui dispositivi di segnalazione.

In particolare, i cambiamenti della revisione riguardano:

  • Aggiornamento e inserimento termini, definizioni e disegni esplicativi

  • Novità nelle indicazioni per i controsoffitti e per le zone logiche, con relativi esempi

  • Rilevatori puntiformi e lineari di fumo e calore, rilevatori multi sensore

  • Sistemi di aspirazione

  • Dispositivi di segnalazione acustica e ottica

  • Definizione più accurata del dispositivo UNI EN 54-21

  • Aggiornamento dei requisiti degli elementi di connessione

  • Nuove indicazioni per la verifica dei sistemi


I tecnici di Pitagora rimangono a disposizione per la progettazione di un nuovo impianto o per l’adeguamento/sostituzione dell’impianto esistente secondo la norma UNI 9795:2021.

Quanti anni ha il tuo impianto? Leggi la news cliccando qui

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
pitagora@studiopitagora.net