Prevenzione incendi: i tre decreti che sostituiranno il DM 10 marzo 1998

Approvati i tre provvedimenti che ridefiniranno i criteri generali di sicurezza antincendio e la gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro.

Decreto 1 settembre 2021: manutenzione impianti e sistemi antincendio

Il Decreto del Ministero dell’Interno 1 settembre 2021 “Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”, o Decreto controlli, entrerà in vigore il 25 settembre 2022 e andrà a stabilire sia i requisiti che devono possedere i tecnici manutentori sia i criteri generali per il controllo degli apprestamenti antincendio. La manutenzione e il controllo di impianti ed attrezzature dovranno essere eseguiti da tecnici manutentori qualificati; verranno infine elencati i contenuti minimi e la durata dei corsi di formazione.

Decreto 2 settembre 2021: criteri per la gestione in emergenza dei luoghi di lavoro

Il Decreto del Ministero dell’Interno 2 settembre 2021 “Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell'articolo 46, comma 3, lettera a), punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”, definito decreto GSA, entrerà in vigore il 4 ottobre 2022 e riguarderà la gestione della sicurezza antincendio in esercizio e in emergenza.
Oltre a confermare l'obbligo da parte del datore di lavoro circa l'adozione di misure di gestione della sicurezza antincendio in funzione dei fattori di rischio incendio presenti presso la propria attività, il decreto specifica anche i contenuti di informazione e di formazione antincendio da destinare ai lavoratori.

Decreto 3 settembre 2021: criteri generali per la sicurezza antincendio

Il Decreto del Ministero dell’Interno 3 settembre 2021 “Criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punti 1 e 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”, denominato Mini Codice, riguarderà infine i criteri semplificati di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro a basso rischio di incendio. I cantieri saranno esclusi.

Con l’entrata in vigore del decreto del 3 settembre 2021, che avverrà il 29 ottobre 2022, sarà definitivamente abrogato il Decreto Ministeriale 10 marzo 1998.

Fonte: Puntosicuro.it

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
pitagora@studiopitagora.net