Rischio da scariche atmosferiche
Adempimento per i datori di lavoro

Sicurezza 30 set 2020

Ogni datore di lavoro deve provvedere a valutare il rischio da scariche atmosferiche.
In base all'Articolo 84 - Protezioni dai fulmini è infatti il datore di lavoro che provvede affinché gli edifici,
gli impianti, le strutture, le attrezzature, siano protetti dagli effetti dei fulmini realizzati secondo le norme tecniche.

I danni da fulmine più frequenti riguardano le apparecchiature elettriche ed elettroniche a causa delle sovratensioni mentre i danni generati a cose (impianti o edificio) potrebbero trasferirsi alle
persone al suo interno.

A partire da questa constatazione la nuova Guida CEI 81-29 cambia le modalità di calcolo della frequenza di
"frequenza di danno" e della "frequenza di danno tollerabile".

Deve quindi essere effettuata una Valutazione del Rischio, tenendo conto dei coefficienti primari della
struttura da valutare, dei coefficienti ambientali ed del NUOVO VALORE NG ( n° dei Fulmini a terra per km2) oltre ai parametri di Frequenza di Danno e Danno tollerabile. L’esito della valutazione determinerà se la struttura necessita o meno di protezioni aggiuntive per evitare il danno da fulmine.

La Società PITAGORA si rende disponibile ad ASSISTERE il datore di lavoro nella VALUTAZIONE del
rischio e nell’individuazione di eventuali MISURE DI PROTEZIONE

Contattaci al numero 0578.707050 o via email a pitagora@studiopitagora.net

Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
pitagora@studiopitagora.net